Illuminazione

Ecosistema di illuminazione: Lightspeed

Lo sviluppo dell'illuminazione elettrica è cominciato molti anni fa e continua a essere perfezionato tuttora per diventare più intelligente. La tecnologia dell'illuminazione è classificata principalmente in quattro tipi di illuminazione: a incandescenza, fluorescente, alogena, a LED (diodo a emissione luminosa). Ciascun tipo produce la luce con una tecnica diversa ed è stato fabbricato in modo diverso. Tra queste quattro tecnologie, i LED sono la forma di illuminazione artificiale più diffusa ed essenziale per la società moderna. Ci sono anche altre tecnologie di illuminazione, ma meno comunemente utilizzate, tra cui neon, argon, plasma, olio, carbonio, carburo, alogenuro di metallo, vapore di sodio e xenon.


Mostra di più

Tradizionalmente in base al suo stile, l'illuminazione è classificata in due tipi: i LED e le lampade. La lampada, un componente sostituibile che produce la luce mediante l'elettricità, può essere una lampada a incandescenza, fluorescente o alogena. I LED sono stati trattati in modo diverso in passato, ma poiché la tecnologia di illuminazione a LED ha avuto un rapido progresso, i LED offrono una straordinaria opportunità. Oggi i LED vengono inoltre forniti in array, e molte altre configurazioni per l'innovazione nei fattori di forma di illuminazione e si adattano a una più ampia gamma di applicazioni rispetto alle tecnologie di illuminazione tradizionali.


La lampadina a incandescenza è quasi la più vecchia forma di illuminazione. La sorgente di luce calda viene fornita riscaldando un filamento metallico ad una temperatura estremamente elevata, producendo così un sottoprodotto utilizzabile come luce. In genere il ciclo di vita di una lampada a incandescenza è piuttosto basso (meno di 1000 ore) e può essere pericoloso utilizzarla a causa di esplosioni al termine del suo ciclo di vita, rottura di vetri e rischio di incendi. Le lampade fluorescenti sono più comunemente lampade fluorescenti compatte (CFL) e sono un modo relativamente efficiente di produrre luce. Riscaldando un gas a base di mercurio racchiuso in un tubo di vetro a spirale, si produce una luce ultravioletta (UV), che viene quindi fatta passare attraverso un rivestimento bianco, o filtro UV, che cambia la luce UV in luce visibile. Le CFL sono state la prima tecnologia di illuminazione efficiente prima dei LED fornita sul mercato. Il ciclo di vita dell'illuminazione a fluorescenza è in genere più elevato (fino a 10.000 ore) rispetto alle lampade a incandescenza (fino a 1.000 ore), ma purtroppo, le CFL hanno problemi di natura intrinseca. A causa del contenuto di mercurio nelle lampade fluorescenti, lo smaltimento a fine vita richiede oggi speciali impianti di riciclaggio.


Come le CFL, le lampade alogene funzionano riscaldando un filamento di tungsteno circondato da un gas inerte mescolato con l'elemento alogeno a una temperatura estremamente elevata. Analogamente, questo produce calore e un sottoprodotto come la luce. Le luci alogene MR16 e i proiettori GU10 sono stati utilizzati di recente nelle abitazioni. La versione MR16 è generalmente una lampada a 12 volt che richiede un trasformatore per convertire la tensione di rete da 240 volt a 12 volt. Questo consuma energia, nonché complica il processo di installazione in qualche modo. Le alogene costituiscono un enorme rischio di incendio, in particolar modo quando sono installate troppo vicino al tetto.


I diodi a emissione luminosa sono un componente elettronico a stato solido. Il recente sviluppo nel settore del LED ha notevolmente migliorato la qualità, la funzionalità e la capacità dei nuovi chip LED. A causa di ciò, si è notato un incredibile aumento del numero di prodotti LED. Offrendo la più ampia gamma di colori, uscite di luce, finiture e nuove funzioni, la tecnologia a LED è ora forse l'unica soluzione idonea per la predisposizione verso un futuro sostenibile del mondo. La tecnologia di illuminazione a LED è in rapido progresso ed è molto importante sapere come controllare i LED per garantire il successo per l'utente finale e per ottenere un risparmio energetico.


Mostra di menos

Settori principali che si servono delle tecnologie LED:

Orticultura

Le coltivazioni verticali sono molto più di una semplice moda. La tecnologia SSL fornisce un'illuminazione senza eguali alle coltivazioni in termini di risparmio di energia e migliori condizioni di crescita.

Acquista ora

Illuminazione generale

Per illuminazione generale si intende un'ampia gamma di prodotti per applicazioni in interni, retail e spazi industriali. Le applicazioni di illuminazione per esterni includono quella architettonica e quella stradale.

Acquista ora

Tecnologie LED UV

Le sorgenti ultraviolette tradizionali possono comprendere una vasta gamma di applicazioni, tra cui: polimerizzazione, attivazione del fosforo e sterilizzazione. I sistemi a LED UV presentano caratteristiche di miniaturizzazione, affidabilità dello stato solido e miglioramento delle prestazioni.

Acquista ora

Tecnologia a driver LED

I progettisti industriali hanno molta scelta quando si parla di tecnologia a driver LED, dagli IC a PWM e a corrente costante ai PSU e alle soluzioni integrate a valore aggiunto.

Acquista ora

Prodotti in evidenza

VISHAY

Little Star® 1 W Power SMD LED White

Acquista subito
BROADCOM LIMITED

Ideal for Specialty and architectural lighting, the ASMW series is available in a range of colours

Acquista subito
CREE

NEW The Cree XLamp® CMT family of high current LED arrays

Acquista subito
LUMILEDS

LEDs tuned for food illumination in retail environments

Acquista subito
Cree

New J Series 5050 in High Performance 6-V & 9-V Configurations

Acquista subito
Broadcom

High Brightness RGB LEDs for decorative & architectural lighting

Acquista subito
Wurth

High Brightness PLCC LED

Acquista subito
Bridgelux

Dim-To-Warm LED arrays deliver adaptable light in a cost-effective, solid state lighting package

Acquista subito

Fornitore in evidenza

OSRAM OPTO SEMICONDUCTOR (NEW SUPPLIER, Logo attached)
CREE
LUMILEDS
KINGBRIGHT
VISHAY
TE CONNECTIVITY
MEAN WELL
WURTH ELEKTRONIK