Comando dei motori

Il motore elettrico è un dispositivo che converte l'energia elettrica in energia meccanica, utilizza l'elettricità e un campo magnetico per produrre una coppia motrice per ruotare il rotore, e quindi fornire lavoro meccanico.


A seconda dell'applicazione in cui il motore viene utilizzato, i motori sono comandati da sistemi di controllo computerizzati, come i controlli logici a stato solido, o i controllori logici programmabili (PLC) per comandare e gestire la loro coppia motrice, le velocità, il lavoro o l'energia erogati. I regolatori di motore possono avere molte funzioni di controllo di un motore tra cui, ma non solo, l'avvio, l'arresto, la protezione da sovracorrente, la protezione da sovraccarichi, l'inversione, il cambio di velocità, il comando a impulsi, frenatura, nonché controllo di sequenza. I regolatori di motore variano da semplici a complessi, e sono in grado di fornire il controllo a un motore o a gruppi di motori.


I motori sono classificati in generale in due categorie: i motori CA e quelli CC, in base alla sorgente di energia elettrica utilizzata.


Tipi di motore CC: serie, derivazione-parallelo e composto in base al cablaggio delle bobine di campo e dei circuiti a bobine indotti. Altri tipi di motori CC sono i motori a magnete permanente (PMDC) e i motori a eccitazione separata.


Tipi di motore CA: motori a induzione CA (noti anche come motori asincroni) e motori sincroni. Sono ulteriormente classificati in base alle loro applicazioni, in monofase, trifase, a induzione a gabbia di scoiattolo, doppia tensione, ecc.


Vi sono anche altri tipi di motori, come il motore senza spazzole CC, motore passo-passo, motore a riluttanza, motore isteresi e motore universale.



Di seguito, vengono riportati i più diffusi tipi di motori usati in commercio e le loro applicazioni:


  • Motori a spazzole CC - ampiamente utilizzati negli elettrodomestici e nelle automobili, sono facili da controllare perché la velocità e la coppia motrice sono proporzionali alla tensione/corrente applicata.
  • Motori senza spazzole CC (BLDC) - ideali per le applicazioni che richiedono elevata affidabilità, elevata efficienza e un elevato rapporto potenza-volume, oltre a fornire grandi quantità di coppia motrice su un ampio intervallo di velocità.
  • Motore sincrono PM - adatto per applicazioni più sofisticate nel segmento industriale. I PMSM sono ideali per le guide a velocità fissa ad alta precisione. È dotato, inoltre, di una elevata capacità di sovraccarico, densità di potenza, efficienza molto elevata e alta risposta.
  • Motori ad induzione CA (asincroni) - ACIM è il più diffuso motore utilizzato per le applicazioni industriali e di consumo. Mancando di commutatore/spazzole, presenta un'elevata affidabilità, un'elevata efficienza a carichi elevati e la possibilità di collegarsi direttamente alla linea CA.
  • Motore passo-passo - i motori passo-passo sono versatili, senza spazzole, motori sincroni ampiamente utilizzati in una vasta gamma di applicazioni. Possono muoversi con incrementi angolari (passi) precisi e discreti in reazione agli impulsi elettrici di ingresso, e sono ideali per le applicazioni che richiedono movimenti controllati e precisi.
  • Servomotore - I servomotori sono piccoli ed efficienti, ma essenziali per l'uso in applicazioni che prevedono un controllo preciso della posizione, della velocità e della coppia motrice.

Prodotti in evidenza

CROUZET SSR

Solid State Relays

Acquista subito
MITSUBISHI

FR-D700 Frequency Inverters

Acquista subito
ALLEGRO MICROSYSTEMS

A3987: DMOS Microstepping Driver with Translator

Acquista subito
TRINAMIC

TMC7300-LA: Battery-Powered Motor Driver

Acquista subito
TRINAMIC

Automotive Grade Motion Sensor

Acquista subito
INFINEON

EVAL-IMOTION2GO: Easy introduction to iMOTION™ system, tools and software

Acquista subito
SANYO DENKI

Sanyo Denki Stepper Motors offer 10% higher Torque

Acquista subito
TRINAMIC

Bi-Polar stepper motors with integral drivers

Acquista subito